Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti

La nostra brochure

Benvenuti

 

Benvenuto nel sito dell'Istituto Tecnico Economico "LENOCI" 

La nostra scuola, attenta agli stimoli provenienti dal mondo del lavoro, offre una preparazione articolata e significativa nei setto­ri economico, linguistico, informatico e turistico.

Per queste ragioni, gli indirizzi di studio offerti puntano a sviluppare le capacità comunicative, relazionali, gestionali, linguistiche e informatiche degli studenti e forniscono un inserimento flessibile nella mutevole e complessa realtà contemporanea.

 

News

Qualche parola su intercultura......

 scambio1

Dal 7 al 14 aprile il nostro Istituto è stato protagonista della Settimana di scambio promossa dall’associazione Intercultura onlus. Otto ragazzi, provenienti da vari parti del mondo, hanno colorato il nostro Istituto, con volti, sorrisi e bandiere, regalandoci storie ed esperienze e aprendosi alle curiosità dei nostri alunni. Ospitati da altrettante famiglie della nostra scuola, la loro intensa settimana barese li ha visti accolti dal Sindaco in Sala Consiliare, ammirare la città vecchia per un saluto al nostro San Nicola, in visita nelle imperdibili Castellana Grotte e Polignano a mare, ospiti della Lega navale per ammirare Bari direttamente dal mare, visitare infine i famosissimi Sassi di Matera. Filo conduttore, la disponibilità del nostro Dirigente Scolastico, che, condividendone i valori, ha reso la nostra scuola partner consolidato di Intercultura, e sede accogliente,anche per questo anno scolastico, di un’alunna straniera.

scambio2

 


 

Olimpiadi Educazione Finanziaria: confronto finale


Martedì 17 aprile, un gruppo di 5 studenti della 5^B Sia del nostro Istituto, avendo conseguito il miglior risultato nella edizione delle Olimpiadi di Educazione finanziaria, ha sfidato i vincitori degli altri Istituti partecipanti al progetto su Bari, il Vivante, Gorjux, il Romanazzi, il Tridente, confermandosi primo in graduatoria. L'attività, realizzata tra la fiction ed il gioco interattivo, ha efficacemente contribuito all'orientamento pratico degli studenti verso il mondo dei servizi finanziari, evitando esposizioni didascaliche, tecnicismi e gergalità tipici del linguaggio bancario. Il progetto è stato inserito nell'ambito delle attività di Alternanza Scuola Lavoro.
Si ringrazia la Banca Popolare Pugliese per essere stata promotrice di questo percorso educativo in ambito territoriale locale e, in particolare, il DS Prof. Cataldo Olivieri per aver accolto l'iniziativa. Più di tutto, tuttavia, ci ha gratificato l'adesione dei ragazzi che hanno vissuto l'esperienza con un coinvolgimento entusiastico, come testimoniano i risultati conseguiti.
 
 
foto1 olimp2
 

"Mens Sana in Corpore Sano" - in collaborazione con S.M. Verga

LocandinaPONInvestigandoVerga

 


Elezioni RSU 17-18-19 Aprile 2018


 

Elezioni RSU 17-18-19 Aprile 2018

 

 


Settimana di Scambio Intercultura


Da lunedì 9 aprile 2018 e fino a sabato 14 aprile 2018, 8 famiglie della nostra scuola ospiteranno 8 ragazzi stranieri provenienti da 8 diversi paesi del mondo, per la Settimana di Scambio di Intercultura, organizzato dai volontari del Centro locale di Intercultura di Bari Sud, con il patrocinio del Comune di Bari.

Durante la settimana, i volontari di Intercultura provvederanno a far loro visitare Bari e dintorni, e mercoledì 11 aprile i ragazzi saranno ospiti della nostra scuola per uno scambio culturale su usi e costumi dal mondo.

Inoltre, nell'ambito della "Settimana di Scambio" promossa dall'associazione Intercultura Onlus, nella mattinata del 9 aprile 2018 sono stati premiati gli studenti baresi vincitori delle Borse di studio Divella.

consegna borse di studio divella

 


L'iniziativa intende favorire l'incontro tra giovani e famiglie residenti nel territorio pugliese con studenti di diverse parti del mondo, al fine di stimolare il dialogo interculturale e la  diffusione di un senso di cittadinanza mondiale nei giovani, nelle famiglie e nelle scuole coinvolte.

I beneficiari delle borse di studio F. Divella S.p.A. sono:

  •   Paola dell'Istituto "Lenoci", che partirà alla volta dell'Irlanda;
  •   Luca e Stefania dell'Istituto "Savoia - Calamandrei" che partiranno alla volta degli USA e della Russia
  •  Anna dell'Istituto "Pascali", che partirà alla volta dell'Irlanda.

All'incontro hanno partecipato anche. Vincenzo Divella, i dirigenti scolastici degli istituti scolastici Lenoci, Elena di Savoia, e Pascali e, in rappresentanza di Intercultura, i volontari di Bari e provincia - Antonella Silvestri, presidente del Centro locale di Bari Sud, Mariantonietta Lobasso, presidente del Centro locale di Bari Nord, Emanuela Di Chiara Stanca, referente regionale per lo sviluppo del volontariato, e Alberto Fornasari, del consiglio d'amministrazione dell'associazione - che hanno seguito i 4 studenti nelle diverse fasi del percorso.

 

 

 


 

Colloqui pomeridiani - mese di aprile 2018

I colloqui pomeridiani con le famiglie avranno luogo mercoledì 18 e giovedì 19 aprile 2018 secondo la scansione allegata. 

Il pomeriggio dei colloqui, le famiglie troveranno per ogni Docente, affisso alle porte delle aule di ricevimento, un foglio sul quale potranno apporre il proprio nome e il numero d'ordine della prenotazione. L'ingresso dei genitori nelle aule di ricevimento seguirà tale ordine; se qualche genitore dovesse essere impegnato, contemporaneamente, nel colloquio con un altro insegnante, il successivo della lista potrà entrare, pur mantenendo il precedente genitore la priorità comunque acquisita tramite prenotazione. Si invitano, inoltre, i sigg. genitori a depennarsi dalla lista una volta effettuato il colloquio per aiutare gli altri genitori a organizzare meglio i propri tempi d'attesa. I docenti che per motivi di forza maggiore dovessero assentarsi saranno poi tenuti a recuperare secondo modalità organizzative decise dalla scuola e comunicate ai genitori.

Nella prospettiva di un miglioramento della procedura, si invitano i Docenti e i genitori a collaborare per la buona riuscita organizzativa e ad aver pazienza in caso di eventuali contrattempi o imprevisti. In particolare, i Docenti avranno cura di essere quanto più esaustivi e allo stesso tempo sintetici durante i colloqui per evitare che si formino lunghe code di attesa fuori dalle aule.

 

MERCOLEDI' 18 APRILE
Docenti di ITALIANO-STORIA, LINGUE STRANIERE (INGLESE, FRANCESE, SPAGNOLO, TEDESCO),

DIRITTO, RELIGIONE, ARTE E TERRITORIO, GEOGRAFIA
• Ore 15.30-17.30: Classi del Biennio
• Ore 17.30-19.30: Classi del Triennio


GIOVEDI' 19 APRILE
Docenti di MATEMATICA, ECONOMIA AZIENDALE, INFORMATICA, LAB. DI
INFORMATICA, EDUC. FISICA, SCIENZE INTEGRATE (TERRA/BIOLOGIA, CHIMICA, FISICA)
• Ore 15.30-17.30: Classi del Biennio
• Ore 17.30-19.30: Classi del Triennio


Si raccomanda vivamente di partecipare.
La presente comunicazione viene trasmessa alle famiglie per il tramite dei figli e attraverso
la pubblicazione sul sito istituzionale della scuola.

Il Dirigente Scolastico

Prof. Cataldo OLIVIERI

 

 


 

Apprendisti Ciceroni con il F.A.I.

Giornate del Fai, il Conservatorio di Bari e l'auditorium 'Nino Rota' aperti al pubblico fai primavera doc 2

Sabato 24 e domenica 25 marzo in occasione delle “Giornate FAI di Primavera”, tradizionale appuntamento con i tesori culturali e naturalistici del nostro Paese organizzato dal Fondo Ambiente Italiano, i nostri alunni delle classi 4At e 4Bt dell’indirizzo Turistico, in veste di “Apprendisti Ciceroni”, vi aspettano per guidare il percorso di visita presso l’auditorium ‘Nino Rota’ all’interno del Conservatorio ‘Niccolò Piccinni’ di Bari.

Gli orari di visita previsti sono sabato 24 dalle ore 10-13/ 16-18 e domenica 25 dalle ore 10-18.

APPRENDISTI CICERONI è un progetto di cittadinanza attiva, un’occasione di apprendimento che si sviluppa in classe e sul territorio, con momenti di ricerca e di esplorazione dentro e fuori la scuola.

Le finalità del progetto sono quelle di sensibilizzare i giovani alla “presa in carico” del patrimonio culturale, storico e artistico, ampliare la consapevolezza intorno alle tematiche legate alla gestione di un Bene d’Arte e integrare conoscenze teoriche con una esperienza pratica altamente formativa.

Grazie alla collaborazione delle Delegazioni FAI (gruppi di volontari attivi sul territorio), gli studenti hanno l’occasione di studiare un bene d’arte o natura del loro territorio e di fare da Ciceroni illustrandolo a un pubblico di adulti o di coetanei, sentendosi così direttamente coinvolti nella vita sociale, culturale ed economica della comunità e diventando esempio per altri giovani in uno scambio educativo tra pari.Il progetto è stato inserito nell'ambito delle attività di Alternanza Scuola Lavoro.

Inaugurazione auditorium nino rota 640

 

 


Comunicazioni del Preside in merito ai ritardi

                                                                                                            AGLI STUDENTI

                                                                                                            AI GENITORI

                                                                                                            AI DOCENTI

 

In questo periodo assistiamo all’ingresso  in ritardo di un numero notevole di studenti.

Si tratta, per lo più, di ritardi non giustificati da alcun motivo. Questa situazione danneggia tutti gli alunni , in tutte le classi. Infatti, spesso i docenti sono costretti ad attendere (a volte anche 15 – 20 minuti) che i ritardatari entrino in classe e dunque le lezioni, alla prima ora, durano meno dell’ora prevista.

Pertanto, ritengo necessario prendere una decisione importante:  non sarà autorizzato l’ingresso alla prima ora oltre le ore 8,15; salvo autorizzazioni, già concesse, per ragioni eccezionali di trasporto. Per questo scopo, i collaboratori scolastici chiuderanno i portoni di ingresso, appena dopo il suono della seconda campana (ricordo ai genitori che la prima campana, alle ore 8,10, indica l’ingresso degli studenti, mentre la seconda campana, alle ore 8,15, indica l’inizio effettivo delle lezioni in classe).

Gli studenti ritardatari potranno entrare a scuola alla seconda ora. L’assenza sarà riportata sul registro elettronico e comunicata, per sms, alle famiglie.

Gli arrivi alla seconda ora frequenti e ripetuti comporteranno, inoltre, la convocazione dei genitori, che dovranno giustificare a scuola questi ritardi.

Per casi eccezionali di ritardo giustificato, le Collaboratrici del Dirigente potranno acconsentire all’ingresso, e la giustificazione scritta, firmata da un genitore, dovrà essere consegnata a scuola il giorno successivo.

Gli studenti daranno notizia ai propri genitori di questa circolare, che potrà essere letta nelle “news”, sul sito della scuola. Le famiglie saranno comunque informate  anche tramite sms. I docenti, da parte loro, aiuteranno gli alunni ad avere un comportamento serio e responsabile, sollecitandoli al rispetto degli orari di svolgimento delle lezioni.

             IL DIRIGENTE SCOLASTICO                           Cataldo Olivieri

                               Firma autografa sostituita a mezzo stampa ai

sensi dell'art. 3, comma 2 del D. L.vo n° 39/93

 

 

 


Il Lenoci partecipa alle “Olimpiadi dell’Educazione Finanziaria” promosse dalla Banca Popolare Pugliese

Dal 15 al 17 marzo 2018, le classi 5Asia, 5Bsia e 5Csia hanno partecipato al progetto Olimpiadi di Educazione Finanziaria finalizzato ad un orientamento pratico verso il mercato dei servizi bancari.

E’ un progetto di educazione finanziaria indirizzato ai giovani maturandi, approvato dall’Ufficio Scolastico Regionale della Puglia, già realizzato in 55 edizioni in tutte le province pugliesi con sei edizioni in Lombardia.

L’attività e stata condotta dai referenti della BPP  e si è sviluppata attraverso un modulo didattico innovativo - Play Bpp - realizzato dalla Banca Popolare Pugliese e studiato per favorire la miglior conoscenza dei prodotti bancari di base attraverso una "didattica dinamica", piuttosto che "un'audizione passiva" su contenuti complessi, quali quelli tipici del linguaggio bancario. 

foto1BPPfoto2 BPP

foto4 BPPfoto6 BPP

 


 

L’attività e stata condotta dai referenti della BPP  e si è sviluppata attraverso un modulo didattico innovativo - Play Bpp - realizzato dalla Banca Popolare Pugliese e studiato per favorire la miglior conoscenza dei prodotti bancari di base attraverso una "didattica dinamica", piuttosto che "un'audizione passiva" su contenuti complessi, quali quelli tipici del linguaggio bancario.

MALTEMPO: ORDINANZA CHIUSURA SCUOLE PER DOMANI

Viste le condizioni meteo in peggioramento per le prossime ore, il sindaco di Bari, con apposita ordinanza, ha disposto per domani, mercoledì 28 febbraio, la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado, ivi compresi gli asili-nido.

Le attività didattiche riprenderanno regolarmente giovedì 1 marzo 2018.

 


Borse di studio regione puglia anno scolastico 2017/18

Bando Regionale - Avviso

Bando Regionale . Nota

 


Sospensione attività didattiche

Sospensione attività didattiche

 


Bari, il «Lenoci» apre le porte agli sportivi con disabilità

Articolo a cura di Antonella Fanizzi -

Gazzetta del mezzogiorno del 30 gennaio 2018

 

Bari, il «Lenoci» apre le porte 
agli sportivi con disabilità

Da settembre al via i corsi di studi personalizzati per gli studenti

Bebe Vio

                                                                     di ANTONELLA FANIZZI

BARI - Le lezioni di pallacanestro, pallavolo, orienteering, tennis tavolo, scacchi, vela, canoa si fanno da tempo durante le ore di lezione. A turno, ad ogni materia viene rosicchiata un’ora che viene dedicata alla pratica sportiva. Qual è il vantaggio? Che gli studenti che conseguono il diploma di programmatore oppure di esperto in economia aziendale all’istituto tecnico Lenoci hanno un titolo che consente loro di diventare arbitro, istruttore delle varie discipline sportive, gestore di una palestra oppure di una società sportiva, creatore di eventi sportivi.

Da settembre questa opportunità continuerà a essere riservata a tutti gli studenti, ma quelli con disabilità avranno una marcia in più. L’istituto tecnico che si trova all’interno del Polivalente di Japigia è l’unico in Italia a essere stato selezionato dal Cip, il Comitato italiano paralimpico, per sperimentare un progetto che ha più obiettivi: creare uno scambio di competenze fra tutti i ragazzi, inclusi i portatori di handicap, valorizzare questi ultimi e offrire loro percorsi di formazione personalizzati, perché condotti dai tecnici del Cip.

Il progetto «La scuola di tutti gli sportivi» viene presentato alle famiglie dei potenziali nuovi iscritti durante le giornate dedicate alle matricole.

Spiega il preside Cataldo Olivieri: «Attraverso questa iniziativa, si intende approfondire la pratica e la conoscenza delle discipline sportive paralimpiche con percorsi educativi, formativi, didattici, culturali e sociali. Da anni il Lenoci ha un progetto di orientamento sportivo che coinvolge gli studenti degli indirizzi Amministrazione, finanza e marketing e Informatico aziendale in più discipline sportive, praticate negli impianti di cui la scuola dispone. L’intesa con il Comitato paralimpico completa quel progetto e rappresenta una nuova pagina nella qualificazione della nostra offerta formativa. Il progetto guarda a un obiettivo centrale: fare dell’integrazione a scuola non solo una dichiarazione di intenti ma un’esperienza concreta e quotidiana. Nelle attività educativo-didattiche che realizzeremo a partire da settembre, i ragazzi con disabilità diventeranno una risorsa preziosa, capace di favorire un cambio culturale, un diverso approccio alla vita da parte di tutti i loro compagni».

Aggiunge il delegato provinciale del Cip, Francesco Manfredi: «In una società che cambia, in cui le persone con disabilità trovano sempre più un proprio spazio dignitoso nel mondo del lavoro, dello sport e dello spettacolo è di fondamentale importanza il ruolo della scuola nell’aprire nuovi percorsi. La disabilità sta entrando con più naturalezza nelle nostre case anche attraverso i media: basti pensare a Bebe Vio, campionessa paralimpica mondiale di fioretto individuale, e Luca Mazzone e Alex Zanardi, medaglie d’oro di paraciclismo internazionale, esempi che, grazie alla televisione, sono entrati a far parte della nostra quotidianità. Il mondo dello sport e il Cip sono un mezzo per far conoscere le vite delle persone con disabilità, non solo fisica ma anche sensoriale, intellettiva e relazionale. In una società che cambia ma che poco conosce, è importante il ruolo della scuola e in quest’ottica l’intesa del Cip con l’istituto Lenoci rappresenta un passo molto importante che potrà essere da esempio e fare da apripista per iniziative simili in altre scuole d’Italia».

Insomma, gli studenti con disabilità che amano lo sport avranno l’occasione di trasformare questa passione in un lavoro, indispensabile per conquistare l’autonomia.

 


Andrea Lucchetta: campione mondiale di pallavolo ospite presso il nostro Istituto

Ringraziamo  un grande campione Andrea Lucchetta, che ha voluto onorarci della sua visita, condivendo con i nostri alunni i valori fondamentali dello sport e della pallavolo!!

 

L'immagine può contenere: 1 persona, in piedi L'immagine può contenere: 2 persone

L'immagine può contenere: 2 personeL'immagine può contenere: 13 persone, persone che sorridono, spazio al chiuso

 

 

 

Presentato il progetto dell'Its Lenoci in collaborazione con il CIP “La Scuola di tutti gli sportivi” per la valorizzazione delle persone con disabilità

 “La Scuola di tutti gli sportivi”

Articolo su Puglianews24

BARI – “La Scuola di tutti gli sportivi” è il progetto formativo presentato questa mattina, a Palazzo di Città, dal dirigente scolastico dell’istituto tecnico statale “Lenoci” di Bari Cataldo Olivieri e illustrato dal delegato provinciale CIP – Comitato Italiano Paralimpico Francesco Manfredi alla presenza degli assessori al Welfare, alle Politiche educative e giovanili e allo Sport, Francesca Bottalico, Paola Romano e Pietro Petruzzelli.

presentazione progetto valorizzazione persone con disabilità

Attraverso questa iniziativa, promossa dalla scuola barese in collaborazione con la sezione pugliese del CIP, si intende approfondire la pratica e la conoscenza delle discipline sportive paralimpiche attraverso percorsi educativi, formativi, didattici, culturali e sociali.

Il piano di studi con orientamento sportivo sarà così integrato da moduli formativi riguardanti la dimensione della disabilità rivolti a tutti gli studenti, mentre l’attività pratica degli studenti con disabilità sarà coadiuvata da istruttori qualificati del CIP.

Domenica 28 gennaio , dalle ore 9.30 alle 12.30, presso l’istituto barese, è in programma l’ Open Day nel corso del quale il dirigente, il personale docente e lo staff del Comitato Italiano Paralimpico accoglieranno gli studenti e le famiglie interessati all’innovativo piano di studi che sarà attivato a partire dal prossimo anno scolastico.

Leggi tutto...

Incontro con le famiglie presentazione PON Happy learning

Incontro con le famiglie presentazione PON Happy learning

28 Gennaio 2018 - SPECIAL OPEN DAY

28 Gennaio 2018 - SPECIAL OPEN DAY

Evento con il patrocinio del

Comune di Bari

ASSESSORATO ALLA PUBBLICA ISTRUZIONE

ASSESSORATO ALLO SPORT

ASSESSORATO AL WELFARE 

e in collaborazione con il

COMITATO ITALIANO PARALIMPICO

 

Vi Aspettiamo per raccontarvi della nostra nuova SFIDA

L'immagine può contenere: sMS

Biagio Antonacci..Visita a sorpresa...lascia un messaggio ai nostri ragazzi: "Non Fatevi Rubare i sogni"

L'auditorium dell'istituto tecnico Lenoci di Bari impazzisce all'arrivo di Biagio Antonacci. Una visita a sorpresa, concordata con il preside Prof. Cataldo Olivieri, cui il cantante ha chiesto di potere incontrare i ragazzi di una scuola della periferia della città. Ed è proprio dalla periferia di Bari che all'età di 16 anni è partito il papà di Biagio Antonacci, scappato dalla disoccupazione del sud Italia per inseguire un futuro migliore a Milano. "Non fatevi rubare i sogni - il messaggio del cantante agli studenti- perché non esistono obiettivi impossibili,  siete come navi in un mare meraviglioso e la direzione la decidete sempre voi nella vostra vita".

 

Servizio di RAI3

Avvio progetto di Alternanza Scuola Lavoro con la Banca d'Italia

Si è avviata oggi una importante collaborazione con la BANCA D'ITALIA.

Il progetto dal titolo "Il mestiere dell’analista economico" proposto dalla Banca d'italia rientra tra le attività di Alternanza Scuola Lavoro attivate dal nostro istituto. 

Otto alunni di classe quarta dall'11 al 15 dicembre 2017 saranno ospitati presso la sede di Bari della Banca d'Italia. 

Gli studenti dovranno lavorare in affiancamento al personale della sede e saranno oppurtamente guidati per individuare e analizzare un fenomeno economico locale rilevante, sul quale prepareranno una “nota economica” di sintesi che presenteranno in una riunione finale.  

fotoRagazziBanca

OPEN DAY 2017-2018

quadrotto repubblica 2018 web

Colloqui pomeridiani con le famiglie mese di dicembre 2017

Colloqui con le famiglie mese di dicembre 2017

I nostri ragazzi protagonisti di una significativa esperienza di Alternanza Scuola Lavoro

WhatsApp Image 2017 11 22 at 13.50.43 WhatsApp Image 2017 11 22 at 13.56.05

 

Il 22 novembre 2017 alle ore 12.00 presso la Sala Biblioteca dell’Ordine degli Avvocati di Bari l’Associazione Italiana Giovani Avvocati – AIGA – Sezione di BARI ha presentato l’esito del progetto-pilota di “Alternanza Scuola-Lavoro” frutto della collaborazione tra il nostro Istituto e AIGA.

Alla presenza del Presidente del Tribunale – Dott. Domenico De Facendis, del Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Bari – Avv. Giovanni Stefanì, del Preside dell’Istituto “Lenoci” – prof. Cataldo Olivieri e della responsabile del progetto, prof.ssa Mina Andriano, sono stati presentati i dettagli della collaborazione.


Otto nostri alunni di classi quinte hanno frequentato per due settimane altrettanti studi legali, toccando con mano l'attività di studio e anche quella di udienza degli avvocati.
L'iniziativa rientra nel progetto di alternanza scuola lavoro ed è il risultato di una convenzione fra la scuola Lenoci e l'Aiga di Bari (Associazione Giovani Avvocati).

 

"Si tratta di un progetto pilota che abbiamo fortemente  voluto per dare agli studenti la possibilità di avere un contatto diretto con il mondo del lavoro nel campo del settore giustizia"  ha detto il presidente Aiga, Antonio Guido.


Per il presidente De Facendis è una "occasione per far capire ai giovani che la giustizia è un servizio che va reso al cittadino e quali sono i diversi ruoli del sistema giustizia, dall'avvocato ai giudici, ai cancellieri".

Il presidente degli avvocati baresi, Giovanni Stefanì,  ha annunciato che a partire da questo progetto pilota l'Ordine sta predisponendo una convenzione con l'ufficio scolastico provinciale per altre iniziative simili.  All'incontro hanno partecipato anche gli studenti che hanno raccontato le loro esperienze e manifestato la loro soddisfazione per aver avuto la possibilità di conoscere una realtà da loro distante.

WhatsApp Image 2017 11 23 at 08.51.03

 

 

Più consapevoli, meno sole. Il progetto dell’Itc Lenoci contro la violenza sulle donne

Alla vigilia della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, è partito un progetto che vede protagonisti gli alunni del nostro istituto, che nel settore informatico, amministrazione finanze e marketing e nel segmento sportivo, è frequentato prevalentemente da studenti di genere maschile.

“E’il secondo anno che la Cgil di Bari decide di affrontare una discussione con gli studenti degli istituti superiori su un tema quale la violenza di genere, che secondo noi necessita di un coinvolgimento degli uomini non solo nell’analisi del fenomeno, ma soprattutto nel modo di discuterne. La violenza di genere non può più essere un argomento esclusivamente delle donne: è questa l’inversione di tendenza culturale che deve avvenire e che non possiamo più rimandare", ribadisce con forza il Segretario Generale della Cgil Bari, Gigia Bucci. 

Nelle scorse settimane alunne e alunni sono stati chiamati a rispondere ad un questionario sulla violenza di genere elaborato dal coordinamento politiche di genere della CGIL di Bari, i cui risultati saranno alla base di un dialogo interattivo che i relatori apriranno direttamente con i circa 200 ragazzi delle otto classi coinvolte.

“Una scelta, quella di dialogare con i ragazzi e le ragazze, che parte dalla urgente necessità che si ha oggi di modificare un impianto culturale a partire proprio dal corretto utilizzo delle parole. C’è un problema di cultura e di linguaggio e le parole – conclude la Bucci – spesso si trasformano in armi utilizzate dagli uomini per colpire le donne. Questo non deve più accadere”.

PIU’ CONSAPEVOLI, MENO SOLE

E’ questo il titolo dell’iniziativa svoltasi giovedì mattina 23/11/2017, nell’Auditorium della nostra scuola.

Dopo i saluti del dirigente scolastico Cataldo Olivieri, la sociologa Letizia Carrera ha presentato i risultati della ricerca sulla violenza di genere a cura della Cgil di Bari.

cgil bari violenza donne 696x522foto4

 

 

Attività di disseminazione e Pubblicità Progetto: “HAPPY LEARNING..DIVERTENDOSI SI IMPARA” - 10.1.1A-FSEPON-PU-2017-158

manifestoPON inclusione

Menzione d'Onore - Intercultura

Nell'ambito del suo 70° Congresso nazionale, svoltosi a Verona, l' 11 e 12 novembre scorsi, L'Associazione internazionale "Intercultura" ha insignito la nostra scuola della "Menzione d'Onore", riconoscendola come "scuola di eccellenza" nell'ambito degli scambi interculturali, dopo aver esaminato le candidature delle diverse scuole italiane segnalate.
"Intercultura" è la più importante organizzazione in Italia che promuove scambi tra studenti e scuole di 65 paesi in tutto il mondo. E' un Ente posto sotto la tutela del Ministero degli Esteri, ed accreditato presso il Ministero dell'Istruzione. Ogni anno questa Associazione organizza scambi interculturali coinvolgendo circa 2000 ragazzi delle scuole superiori italiane, che a loro volta ne ospitano altrettanti provenienti da ogni nazione.
Il premio è stato consegnato dalla Presidente nazionale di "Intercultura" Alda Protti al Dirigente scolastico del "Lenoci" Cataldo Olivieri. Nella foto, il Dirigente del Lenoci presenta il progetto educativo e didattico della nostra scuola, dopo aver ritirato il premio.

fotoverona

PROGETTO: “SCACCHI A SCUOLA”

La nostra scuola nell'ambito del progetto "continuità e orientamento" offre agli studenti della scuola Media "VERGA" un laboratorio di scacchi.
Lo scopo del percorso è quello di presentare agli studenti la possibilità di apprendere le nozioni di base degli scacchi, importanti perché stimolano l’integrazione sociale, aprono la mente e consolidano il carattere.
Il progetto si svilupperà in 4 mesi, a partire dal mese di novembre e si articolerà in dodici incontri, guidati dal maestro Paolo Borino, istruttore nazionale della federazione scacchistica.

WhatsApp Image 2017 11 14 at 16.08.40 1

WhatsApp Image 2017 11 14 at 16.08.40 3 WhatsApp Image 2017 11 14 at 16.08.40 2

 

GIOVEDI 9 NOVEMBRE 2017: DON LORENZO MILANI E LA “SCUOLA DI BARBIANA”

Alcune foto dell'incontro

WhatsApp Image 2017 11 09 at 17.24.49

WhatsApp Image 2017 11 09 at 17.24.51

WhatsApp Image 2017 11 09 at 17.31.32locandina

 

Sospensione attività didattiche e chiusura scuola

 Sospensione attività didattiche e chiusura scuola

Circolare n. 31: Elezioni Organi Collegiali di durata annuale a.s.2017-2018

Elezioni Organi Collegiali di durata annuale a.s.2017-2018

circolare n. 30 Elezioni Organi Collegiali a.s. 2017/2018

Elezioni Organi Collegiali a.s. 2017/2018