Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti

La nostra brochure

Benvenuti

 

Benvenuto nel sito dell'Istituto Tecnico Economico "LENOCI" 

La nostra scuola, attenta agli stimoli provenienti dal mondo del lavoro, offre una preparazione articolata e significativa nei setto­ri economico, linguistico, informatico e turistico.

Per queste ragioni, gli indirizzi di studio offerti puntano a sviluppare le capacità comunicative, relazionali, gestionali, linguistiche e informatiche degli studenti e forniscono un inserimento flessibile nella mutevole e complessa realtà contemporanea.

 

Orientamento - Open DAY 2018

News

Sospensione attività didattiche

Sospensione attività didattiche

Bari, il «Lenoci» apre le porte agli sportivi con disabilità

Articolo a cura di Antonella Fanizzi -

Gazzetta del mezzogiorno del 30 gennaio 2018

 

Bari, il «Lenoci» apre le porte 
agli sportivi con disabilità

Da settembre al via i corsi di studi personalizzati per gli studenti

Bebe Vio

                                                                     di ANTONELLA FANIZZI

BARI - Le lezioni di pallacanestro, pallavolo, orienteering, tennis tavolo, scacchi, vela, canoa si fanno da tempo durante le ore di lezione. A turno, ad ogni materia viene rosicchiata un’ora che viene dedicata alla pratica sportiva. Qual è il vantaggio? Che gli studenti che conseguono il diploma di programmatore oppure di esperto in economia aziendale all’istituto tecnico Lenoci hanno un titolo che consente loro di diventare arbitro, istruttore delle varie discipline sportive, gestore di una palestra oppure di una società sportiva, creatore di eventi sportivi.

Da settembre questa opportunità continuerà a essere riservata a tutti gli studenti, ma quelli con disabilità avranno una marcia in più. L’istituto tecnico che si trova all’interno del Polivalente di Japigia è l’unico in Italia a essere stato selezionato dal Cip, il Comitato italiano paralimpico, per sperimentare un progetto che ha più obiettivi: creare uno scambio di competenze fra tutti i ragazzi, inclusi i portatori di handicap, valorizzare questi ultimi e offrire loro percorsi di formazione personalizzati, perché condotti dai tecnici del Cip.

Il progetto «La scuola di tutti gli sportivi» viene presentato alle famiglie dei potenziali nuovi iscritti durante le giornate dedicate alle matricole.

Spiega il preside Cataldo Olivieri: «Attraverso questa iniziativa, si intende approfondire la pratica e la conoscenza delle discipline sportive paralimpiche con percorsi educativi, formativi, didattici, culturali e sociali. Da anni il Lenoci ha un progetto di orientamento sportivo che coinvolge gli studenti degli indirizzi Amministrazione, finanza e marketing e Informatico aziendale in più discipline sportive, praticate negli impianti di cui la scuola dispone. L’intesa con il Comitato paralimpico completa quel progetto e rappresenta una nuova pagina nella qualificazione della nostra offerta formativa. Il progetto guarda a un obiettivo centrale: fare dell’integrazione a scuola non solo una dichiarazione di intenti ma un’esperienza concreta e quotidiana. Nelle attività educativo-didattiche che realizzeremo a partire da settembre, i ragazzi con disabilità diventeranno una risorsa preziosa, capace di favorire un cambio culturale, un diverso approccio alla vita da parte di tutti i loro compagni».

Aggiunge il delegato provinciale del Cip, Francesco Manfredi: «In una società che cambia, in cui le persone con disabilità trovano sempre più un proprio spazio dignitoso nel mondo del lavoro, dello sport e dello spettacolo è di fondamentale importanza il ruolo della scuola nell’aprire nuovi percorsi. La disabilità sta entrando con più naturalezza nelle nostre case anche attraverso i media: basti pensare a Bebe Vio, campionessa paralimpica mondiale di fioretto individuale, e Luca Mazzone e Alex Zanardi, medaglie d’oro di paraciclismo internazionale, esempi che, grazie alla televisione, sono entrati a far parte della nostra quotidianità. Il mondo dello sport e il Cip sono un mezzo per far conoscere le vite delle persone con disabilità, non solo fisica ma anche sensoriale, intellettiva e relazionale. In una società che cambia ma che poco conosce, è importante il ruolo della scuola e in quest’ottica l’intesa del Cip con l’istituto Lenoci rappresenta un passo molto importante che potrà essere da esempio e fare da apripista per iniziative simili in altre scuole d’Italia».

Insomma, gli studenti con disabilità che amano lo sport avranno l’occasione di trasformare questa passione in un lavoro, indispensabile per conquistare l’autonomia.

Andrea Lucchetta: campione mondiale di pallavolo ospite presso il nostro Istituto

Ringraziamo  un grande campione Andrea Lucchetta, che ha voluto onorarci della sua visita, condivendo con i nostri alunni i valori fondamentali dello sport e della pallavolo!!

 

L'immagine può contenere: 1 persona, in piedi L'immagine può contenere: 2 persone

L'immagine può contenere: 2 personeL'immagine può contenere: 13 persone, persone che sorridono, spazio al chiuso

 

 

 

Presentato il progetto dell'Its Lenoci in collaborazione con il CIP “La Scuola di tutti gli sportivi” per la valorizzazione delle persone con disabilità

 “La Scuola di tutti gli sportivi”

Articolo su Puglianews24

BARI – “La Scuola di tutti gli sportivi” è il progetto formativo presentato questa mattina, a Palazzo di Città, dal dirigente scolastico dell’istituto tecnico statale “Lenoci” di Bari Cataldo Olivieri e illustrato dal delegato provinciale CIP – Comitato Italiano Paralimpico Francesco Manfredi alla presenza degli assessori al Welfare, alle Politiche educative e giovanili e allo Sport, Francesca Bottalico, Paola Romano e Pietro Petruzzelli.

presentazione progetto valorizzazione persone con disabilità

Attraverso questa iniziativa, promossa dalla scuola barese in collaborazione con la sezione pugliese del CIP, si intende approfondire la pratica e la conoscenza delle discipline sportive paralimpiche attraverso percorsi educativi, formativi, didattici, culturali e sociali.

Il piano di studi con orientamento sportivo sarà così integrato da moduli formativi riguardanti la dimensione della disabilità rivolti a tutti gli studenti, mentre l’attività pratica degli studenti con disabilità sarà coadiuvata da istruttori qualificati del CIP.

Domenica 28 gennaio , dalle ore 9.30 alle 12.30, presso l’istituto barese, è in programma l’ Open Day nel corso del quale il dirigente, il personale docente e lo staff del Comitato Italiano Paralimpico accoglieranno gli studenti e le famiglie interessati all’innovativo piano di studi che sarà attivato a partire dal prossimo anno scolastico.

Leggi tutto...

Incontro con le famiglie presentazione PON Happy learning

Incontro con le famiglie presentazione PON Happy learning

28 Gennaio 2018 - SPECIAL OPEN DAY

28 Gennaio 2018 - SPECIAL OPEN DAY

Evento con il patrocinio del

Comune di Bari

ASSESSORATO ALLA PUBBLICA ISTRUZIONE

ASSESSORATO ALLO SPORT

ASSESSORATO AL WELFARE 

e in collaborazione con il

COMITATO ITALIANO PARALIMPICO

 

Vi Aspettiamo per raccontarvi della nostra nuova SFIDA

L'immagine può contenere: sMS

Biagio Antonacci..Visita a sorpresa...lascia un messaggio ai nostri ragazzi: "Non Fatevi Rubare i sogni"

L'auditorium dell'istituto tecnico Lenoci di Bari impazzisce all'arrivo di Biagio Antonacci. Una visita a sorpresa, concordata con il preside Prof. Cataldo Olivieri, cui il cantante ha chiesto di potere incontrare i ragazzi di una scuola della periferia della città. Ed è proprio dalla periferia di Bari che all'età di 16 anni è partito il papà di Biagio Antonacci, scappato dalla disoccupazione del sud Italia per inseguire un futuro migliore a Milano. "Non fatevi rubare i sogni - il messaggio del cantante agli studenti- perché non esistono obiettivi impossibili,  siete come navi in un mare meraviglioso e la direzione la decidete sempre voi nella vostra vita".

 

Servizio di RAI3

Avvio progetto di Alternanza Scuola Lavoro con la Banca d'Italia

Si è avviata oggi una importante collaborazione con la BANCA D'ITALIA.

Il progetto dal titolo "Il mestiere dell’analista economico" proposto dalla Banca d'italia rientra tra le attività di Alternanza Scuola Lavoro attivate dal nostro istituto. 

Otto alunni di classe quarta dall'11 al 15 dicembre 2017 saranno ospitati presso la sede di Bari della Banca d'Italia. 

Gli studenti dovranno lavorare in affiancamento al personale della sede e saranno oppurtamente guidati per individuare e analizzare un fenomeno economico locale rilevante, sul quale prepareranno una “nota economica” di sintesi che presenteranno in una riunione finale.  

fotoRagazziBanca

OPEN DAY 2017-2018

quadrotto repubblica 2018 web

Colloqui pomeridiani con le famiglie mese di dicembre 2017

Colloqui con le famiglie mese di dicembre 2017

I nostri ragazzi protagonisti di una significativa esperienza di Alternanza Scuola Lavoro

WhatsApp Image 2017 11 22 at 13.50.43 WhatsApp Image 2017 11 22 at 13.56.05

 

Il 22 novembre 2017 alle ore 12.00 presso la Sala Biblioteca dell’Ordine degli Avvocati di Bari l’Associazione Italiana Giovani Avvocati – AIGA – Sezione di BARI ha presentato l’esito del progetto-pilota di “Alternanza Scuola-Lavoro” frutto della collaborazione tra il nostro Istituto e AIGA.

Alla presenza del Presidente del Tribunale – Dott. Domenico De Facendis, del Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Bari – Avv. Giovanni Stefanì, del Preside dell’Istituto “Lenoci” – prof. Cataldo Olivieri e della responsabile del progetto, prof.ssa Mina Andriano, sono stati presentati i dettagli della collaborazione.


Otto nostri alunni di classi quinte hanno frequentato per due settimane altrettanti studi legali, toccando con mano l'attività di studio e anche quella di udienza degli avvocati.
L'iniziativa rientra nel progetto di alternanza scuola lavoro ed è il risultato di una convenzione fra la scuola Lenoci e l'Aiga di Bari (Associazione Giovani Avvocati).

 

"Si tratta di un progetto pilota che abbiamo fortemente  voluto per dare agli studenti la possibilità di avere un contatto diretto con il mondo del lavoro nel campo del settore giustizia"  ha detto il presidente Aiga, Antonio Guido.


Per il presidente De Facendis è una "occasione per far capire ai giovani che la giustizia è un servizio che va reso al cittadino e quali sono i diversi ruoli del sistema giustizia, dall'avvocato ai giudici, ai cancellieri".

Il presidente degli avvocati baresi, Giovanni Stefanì,  ha annunciato che a partire da questo progetto pilota l'Ordine sta predisponendo una convenzione con l'ufficio scolastico provinciale per altre iniziative simili.  All'incontro hanno partecipato anche gli studenti che hanno raccontato le loro esperienze e manifestato la loro soddisfazione per aver avuto la possibilità di conoscere una realtà da loro distante.

WhatsApp Image 2017 11 23 at 08.51.03

 

 

Più consapevoli, meno sole. Il progetto dell’Itc Lenoci contro la violenza sulle donne

Alla vigilia della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, è partito un progetto che vede protagonisti gli alunni del nostro istituto, che nel settore informatico, amministrazione finanze e marketing e nel segmento sportivo, è frequentato prevalentemente da studenti di genere maschile.

“E’il secondo anno che la Cgil di Bari decide di affrontare una discussione con gli studenti degli istituti superiori su un tema quale la violenza di genere, che secondo noi necessita di un coinvolgimento degli uomini non solo nell’analisi del fenomeno, ma soprattutto nel modo di discuterne. La violenza di genere non può più essere un argomento esclusivamente delle donne: è questa l’inversione di tendenza culturale che deve avvenire e che non possiamo più rimandare", ribadisce con forza il Segretario Generale della Cgil Bari, Gigia Bucci. 

Nelle scorse settimane alunne e alunni sono stati chiamati a rispondere ad un questionario sulla violenza di genere elaborato dal coordinamento politiche di genere della CGIL di Bari, i cui risultati saranno alla base di un dialogo interattivo che i relatori apriranno direttamente con i circa 200 ragazzi delle otto classi coinvolte.

“Una scelta, quella di dialogare con i ragazzi e le ragazze, che parte dalla urgente necessità che si ha oggi di modificare un impianto culturale a partire proprio dal corretto utilizzo delle parole. C’è un problema di cultura e di linguaggio e le parole – conclude la Bucci – spesso si trasformano in armi utilizzate dagli uomini per colpire le donne. Questo non deve più accadere”.

PIU’ CONSAPEVOLI, MENO SOLE

E’ questo il titolo dell’iniziativa svoltasi giovedì mattina 23/11/2017, nell’Auditorium della nostra scuola.

Dopo i saluti del dirigente scolastico Cataldo Olivieri, la sociologa Letizia Carrera ha presentato i risultati della ricerca sulla violenza di genere a cura della Cgil di Bari.

cgil bari violenza donne 696x522foto4

 

 

Attività di disseminazione e Pubblicità Progetto: “HAPPY LEARNING..DIVERTENDOSI SI IMPARA” - 10.1.1A-FSEPON-PU-2017-158

manifestoPON inclusione

Menzione d'Onore - Intercultura

Nell'ambito del suo 70° Congresso nazionale, svoltosi a Verona, l' 11 e 12 novembre scorsi, L'Associazione internazionale "Intercultura" ha insignito la nostra scuola della "Menzione d'Onore", riconoscendola come "scuola di eccellenza" nell'ambito degli scambi interculturali, dopo aver esaminato le candidature delle diverse scuole italiane segnalate.
"Intercultura" è la più importante organizzazione in Italia che promuove scambi tra studenti e scuole di 65 paesi in tutto il mondo. E' un Ente posto sotto la tutela del Ministero degli Esteri, ed accreditato presso il Ministero dell'Istruzione. Ogni anno questa Associazione organizza scambi interculturali coinvolgendo circa 2000 ragazzi delle scuole superiori italiane, che a loro volta ne ospitano altrettanti provenienti da ogni nazione.
Il premio è stato consegnato dalla Presidente nazionale di "Intercultura" Alda Protti al Dirigente scolastico del "Lenoci" Cataldo Olivieri. Nella foto, il Dirigente del Lenoci presenta il progetto educativo e didattico della nostra scuola, dopo aver ritirato il premio.

fotoverona

PROGETTO: “SCACCHI A SCUOLA”

La nostra scuola nell'ambito del progetto "continuità e orientamento" offre agli studenti della scuola Media "VERGA" un laboratorio di scacchi.
Lo scopo del percorso è quello di presentare agli studenti la possibilità di apprendere le nozioni di base degli scacchi, importanti perché stimolano l’integrazione sociale, aprono la mente e consolidano il carattere.
Il progetto si svilupperà in 4 mesi, a partire dal mese di novembre e si articolerà in dodici incontri, guidati dal maestro Paolo Borino, istruttore nazionale della federazione scacchistica.

WhatsApp Image 2017 11 14 at 16.08.40 1

WhatsApp Image 2017 11 14 at 16.08.40 3 WhatsApp Image 2017 11 14 at 16.08.40 2

 

GIOVEDI 9 NOVEMBRE 2017: DON LORENZO MILANI E LA “SCUOLA DI BARBIANA”

Alcune foto dell'incontro

WhatsApp Image 2017 11 09 at 17.24.49

WhatsApp Image 2017 11 09 at 17.24.51

WhatsApp Image 2017 11 09 at 17.31.32locandina

 

Sospensione attività didattiche e chiusura scuola

 Sospensione attività didattiche e chiusura scuola

Circolare n. 31: Elezioni Organi Collegiali di durata annuale a.s.2017-2018

Elezioni Organi Collegiali di durata annuale a.s.2017-2018

circolare n. 30 Elezioni Organi Collegiali a.s. 2017/2018

Elezioni Organi Collegiali a.s. 2017/2018

Articolo e video su Repubblica Bari: 12 ottobre 2017

Pinacoteca di Bari, le studentesse raccontano le opere d'arte ai non vedenti

Hanno imparato l'alfabeto braille e studiato le opere esposte nella Pinacoteca Corrado Giaquinto della Città metropolitana di Bari. Ne hanno scelte sette, da Netti a Fattori, da Tintoretto e Veronese. Con il supporto della casa editrice FaLvision le studentesse della V B dell'istituto tecnico per il turismo Lenoci di Bari hanno costruito un percorso sensoriale destinato ai non vedenti e agli ipovedenti all'interno della Pinacoteca, che d'ora in poi permetterà di potere leggere e toccare le schede relative a sette fra i più importanti dipinti dell'esposizione permanente. Il progetto di alternanza scuola-lavoro ha impegnato le studentesse per 150 ore, con incontri in classe e lezioni alla scoperta della Pinacoteca grazie al contributo di una restauratrice. Le schede prodotte da FaLvision con le ragazze resteranno a disposizione della struttura anche per chi avrà voglia di sperimentare una visita usato il tatto e non la vista (di Silvia Dipinto)

 

 

 

Giovedì 12 ottobre alle ore 16:00, ARTE A PIENE MANI -Percorso di ASL consegna dei prodotti

ARTE A PIENE MANI Il nostro Istituto in collaborazione con la Pinacoteca metropolitana di Bari "Corrado Giaquinto" e la FaLvision Editore s.a.s. di Bari, ha promosso un progetto di Alternanza Scuola-Lavoro per la realizzazione un percorso fruibile dai non vedenti attraverso SCHEDE in BRAILLE di 7 delle più importanti opere conservate presso la stessa Pinacoteca. Il progetto ha consentito una iniziale alfabetizzazione Braille degli alunni e la creazione tattile con l'utilizzo della tecnica puntinata e della scrittura Braille.
Giovedì 12 ottobre alle ore 16:00, a conclusione dei lavori eseguiti dalla classe V B Turistico, sarà posto in essere un percorso sensoriale per non vedenti/ipovedenti, consistente nel poter leggere e toccare schede relative a 7 fra i più importanti dipinti conservati presso la Pinacoteca. Il tutto sarà accompagnato dalle note musicali del M° Marco Laccone.
Il percorso fruibile dai non vedenti/ipovedenti è stato allestito nella sede della Pinacoteca presso il Palazzo della Città Metropolitana, Lungomare Nazario Sauro, Bari.
Le opere così realizzate, una volta terminata la cerimonia di conclusione lavori e di inizio percorso, saranno rese disponibili per la corretta fruizione sensoriale tattile secondo gli orari e i giorni di apertura della Pinacoteca.

.fotopinacoteca 

Orario di ricevimento Docenti 2017-2018

Pubblicato calendario Ricevimenti a.s. 2017/2018 con allegato Orario di ricevimento Docenti 

Il Lenoci collabora con INTERCULTURA

C'è chi cresce rimanendo attaccato alla visione del mondo che gli è stata trasmessa e c’è chi cerca di guardare il mondo negli occhi e confrontarsi con stili di vita e di pensiero diversi.
Il Lenoci collabora con Intercultura, che consente ai giovani che vogliono provare un’esperienza unica in un altro Paese di essere accolti da una nuova famiglia e studiare in una nuova scuola.

Il nostro Istituto ha accolto  Paula Genat che trascorrerà l'intero anno scolastico in una classe della nostra scuola.

Viene da Berlino ed è ospitata da una famiglia barese  che collabora al programma promosso da Intercultura.

 

fotintercultura

 

Nella foto è con la famiglia ospitante, il nostro Dirigente Scolastico Prof. Cataldo Olivieri e la prof.ssa Annarita Giannelli che le farà da tutor per l'intero anno scolastico.

 

7 ottobre 2017 Giornata del dono

"Insieme per donare", Laboratori interattivi, testimonianze, incontri nel Centro Studi Polivalente di Bari 7 ottobre 2017

 

 

 

 

Circolare n. 11 - Disposizioni relative all'orario di ingresso a scuola

Circolare n. 11 - Disposizioni relative all'orario di ingresso a scuola

Elenchi classi seconde e terze a.s.2017/2018

Elenchi classi seconde

Elenchi classi terze

Questionari di gradimento a.s.2016/2017

Questionario soddisfazione scuola - Studenti - AS 16-17 - Esito - Grafici

Questionario soddisfazione scuola - Famiglie - AS 16-17 - Esito

Questionario soddisfazione scuola - Docenti - AS 2016-17 - Esito

Questionario soddisfazione scuola - Docenti - confronto AS 15-16 e 16-17

 

Elenco classi prime a.s 2017/2018

Elenco classi prime a.s 2017/2018

Fornitura gratuita o semigratuita libri di testo anno scolastico 2017/2018

Istanza per fornitura gratuita o semigratuita libri di testo anno scolastico 2017/2018

Inizio lezioni a.s. 2017/2018

Le lezioni inizieranno lunedì 11 settembre 2017 alle ore 8.15 per le sole classi PRIME che saranno accolte in auditorium.

Le classi seconde, terze, quarte e quinte inizieranno martedì 12 settembre 2017 ore 8.15.

Le classi terze saranno accolte in auditorium.

Si precisa che gli elenchi degli alunni delle classi prime e terze saranno pubblicati venerdì 8 settembre.