Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti

Giovedì 19 gennaio: parte dal Lenoci il “Treno della Memoria”

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

Giovedì 19 gennaio si mette in viaggio il “Treno della Memoria”. Circa 350 studenti, provenienti da tutta la Puglia, si raccoglieranno nel nostro Auditorium, pronti a salire sui pullman, direzione Auschwitz. Attraverso un tour, che toccherà diverse importanti città europee, la delegazione dei nostri studenti raggiungerà i luoghi simbolo dell’Olocausto, in coincidenza con la ricorrenza della Giornata della Memoria, dedicata alle vittime della Shoah.
La delegazione del “Lenoci” (come sempre, tra le più numerose tra tutte le scuole superiori della Puglia!) è composta da 18 studenti, accompagnati da 3 docenti (i professori Sabino Scaringello referente del progetto, Biagio Martino, Annalisa Palazzo).
Quest’anno la partecipazione al “Treno della Memoria” si arricchisce di ulteriori, significative esperienze. Già a novembre, su invito della SPI CGIL, due nostre studentesse hanno accompagnato una delegazione del sindacato sui luoghi dell’olocausto. Insieme allo SPI, il 24 febbraio, sarà promossa una manifestazione che coinvolgerà molte scuole superiori di Bari e provincia, con svolgimento nel nostro auditorium ed interventi artistici e musicali. Seguirà un concorso, con la produzione di elaborati, curato dalla stessa organizzazione sindacale.

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

Due tappe intermedie, una a Praga ed una a Budapest, per poi ritrovarsi, tutti insieme, a Cracovia.
A Praga, i partecipanti del Treno della Memoria visiteranno il Campo di Terezin e la città di Lidice.
A Budapest, visiteranno il Museo dell'Olocausto, le "Scarpe sulle rive del Danubio" e, nell'Istituto Italiano di Cultura, potranno conoscere la storia di un Uomo Giusto: Giorgio Perlasca.