Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti

COMUNICAZIONE URGENTE DEL DIRIGENTE SCOLASTICO

Cari genitori, cari studenti,

ieri mattina gli alunni di una classe, a piano terra, hanno avvistato un topolino (parliamo di topolini di campagna, visto che la scuola, insieme ad altre quattro del "Polivalente", si trova in un grande parco).

Ho provveduto immediatamente a spostare la classe, ho inviato due collaboratori scolastici per fare una attenta ricerca, che risolvesse il problema.
Poi, ho preso due iniziative.

La prima: ho disposto che la ditta che effettua le pulizie (a pomeriggio) pulisse approfonditamente tutte le aule, con prodotti igienizzanti.

La seconda: ho scritto alla Provincia (al direttore dell'Ufficio Tecnico, dott. Meleleo e al Consigliere delegato Avv. Lacoppola), per chiedere un intervento urgente di derattizzazione.
Stamattina quindi, tutte le aule erano state "sanate";

la Provincia, da parte sua (intorno alle ore 10.00) ha comunicato che domattina, sabato 14 gennaio, sarà a scuola la ditta per la derattizzazione (alcuni rappresentanti dei genitori erano presenti alla telefonata).

Ciò nonostante, ieri pomeriggio si è sparsa tra i ragazzi ( attraverso i loro "social") che ci fosse una situazione grave di presenza diffusa di topi! Queste "notizie" non hanno riscontro, secondo quello che è a mia conoscenza (eppure tutti i giorni io sono molto presente nelle aule e nei corridoi!). Chi ha sparso queste notizie avrebbe potuto, se solo avesse avuto qualche sospetto, parlarmene, mostrarmi immagini, e me ne sarei occupato immediatamente (come ho fatto ieri). In conclusione, questo "passa parola" ha generato convinzioni infondate, oltre che allarme in molte famiglie!

Desidero quindi rassicurare tutti, per le seguenti ragioni.

Primo: l'episodio di cui abbiamo certezza è assolutamente limitato e circoscritto.

Secondo: il preside, per togliere ogni dubbio, ha fatto igienizzare con cura tutte le aule, su tutti i piani.

Terzo: la Provincia ha risposto subito alla richiesta urgente, e già domani manderà la ditta per la derattizzazione nel parco (con i tecnici, domattina, capiremo quali provvedimenti prendere per evitare il ripetersi di questi eventi all'interno).
Malgrado questo grande (e immediato) impegno, oggi molti studenti hanno "protestato", non entrando a scuola. Cari studenti, vi chiedo di non seguire l'onda delle "dicerie", quando non c' è una fondata ragione: vi prego, usate la vostra capacità di riflessione, senza condizionamenti. Cari genitori, è importante stare vicino ai nostri ragazzi, per aiutarli a "pensare" con la propria testa, piuttosto che con "facebook" o altri social, che possono distorcere la realtà!

Bari, 13 gennaio 2017

IL DIRIGENTE SCOLASTICO
(Cataldo Olivieri)